LETTERA / ALPIGNANO E I PROBLEMI DELL’ECOCENTRO: “FILE INTERMINABILI”

di SILVIA VENGA

ALPIGNANO – Buongiorno, volevo segnalare il totale disservizio dell’Ecocentro di Alpignano. Il centro è aperto solo 3 giorni alla settimana (di mattina), questo comporta nella peggiore delle ipotesi lo stanziamento dei rifiuti a casa anche per una settimana. Io sono in auto ad aspettare il mio turno da circa 2 ore e ne avrò per altrettanto tempo (le file sono interminabili). Ho due sacchi di erba maleodorante e gocciolante, situazione poco salubre e piacevole. Nessuno prende provvedimenti a tutto questo. Ci si barrica dietro all’emergenza Covid-19, ma il centro è all’aperto e gli addetti non ti aiutano a gettare i rifiuti, quindi non c’è contatto ne tanto meno assembramento. Il problema più grande è che “tutti quelli che demordono dalla fila, dove vanno a conferire i loro rifiuti? Purtroppo non solo sfalci ma anche altro materiale”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *