A RIVALTA FABIO TROIANO LEGGE PEPE CARVALHO

Fabio Troiano

dall’UFFICIO STAMPA “BORGATE DAL VIVO”

RIVALTA DI TORINO – Ottobre 2021, dopo un anno di assenza il Salone del Libro torna ad animare Torino. Per l’editoria più coraggiosa, il cuore del Salone, che pulsa nello scambio e nel contatto con i lettori, è un momento di emozione dopo la lunga distanza imposta dalla situazione sanitaria legata al Covid-19, un ritrovarsi fortemente voluto nonostante le regole per la prevenzione, e le relative limitazioni, siano ancora al centro della vita di tutti e quindi anche degli eventi in presenza.

Per i lettori, che di quel corpo vivo sono il sistema circolatorio, linfa che scorre e si diffonde ovunque, è il momento di ritrovarsi, di abbracciare metaforicamente un appuntamento da sempre segnato sul calendario con grande anticipo e di cui il 2020 era rimasto tristemente orfano.

Tutti vogliono esserci, tutti vogliono partecipare alla “Vita Supernova” (questo il nome dell’edizione che si svolgerà al Lingotto Fiere dal 14 fino al 18 ottobre). Così anche Revejo, che con il Festival Borgate dal Vivo porta i libri nei borghi e tra i monti, nei capillari di quel grande sistema circolatorio che sono la cultura e la passione per la lettura, declinerà la sua presenza in due modi, due diverse proposte costruite con i partner istituzionali che, in questi anni, hanno spesso affiancato il progetto del Festival.

All’interno del Salone, Borgate dal Vivo curerà parte della programmazione degli appuntamenti presso lo stand dell’Unione Montana Valle Susa e del Sistema Bibliotecario Valsusa. Territorio di nascita e di primo sviluppo di Revejo, oggi al centro della fetta più ampia di programmazione culturale curata dall’associazione, la Valle di Susa è un territorio dall’identità forte e dalle ampie possibilità di sviluppo, sia culturale sia turistico. Lo spazio ideale quindi per un progetto che aspira ad ampliarsi e a raggiungere valenza nazionale e persino più ampia, in prospettiva.

All’esterno, in collaborazione con il Comune di Rivalta di Torino, Revejo si inserisce nel ricchissimo cartellone di appuntamenti del Salone Off, il “Salone fuori dal Salone” che raggiunge le periferie e la cintura torinese, una consegna a domicilio della letteratura che coincide perfettamente con l’idea di uscita dagli spazi centrali e cittadini portata avanti dal Festival Borgate dal Vivo. Con due eventi, uno in teatro, l’Auditorium Franca Rame e l’altro nel Castello di Rivalta di Torino, già sede della Biblioteca Comunale, l’incontro con il pubblico torna a essere, e si spera che possa continuare, lasciando alle spalle i tempi bui dei teatri chiusi, un momento fondamentale della cultura e della vita di ognuno.

L’appuntamento con “Racconti neri e altre storie di Pepe Carvalho” di Manuel Vázquez Montalbán con letture dell’attore Fabio Troiano e incursioni musicali di Roberto Bonazinga si terrà nella serata di sabato 9 ottobre alle ore 21 presso l’Auditorium Franca Rame a Rivalta di Torino. L’ingresso è libero mentre la prenotazione è obbligatoria compilando il form al link www.borgatedalvivo.it/racconti-neri-e-altre-storie-di-pepe-carvalho. Si ricorda che per accedere allo spettacolo è necessario il Green Pass. Per maggiori informazioni scrivere una mail all’indirizzo info@borgatedalvivo.it oppure visitare il sito www.borgatedalvivo.it.

PEPE CARVALHO

Pepe Carvalho nasce a Barcellona. Ha un passato singolare: è stato comunista, ha militato nelle file dell’anti franchismo, è stato in prigione per la sua attività politica, ma poi si è trovato a lavorare alcuni anni per la CIA. Per sfuggire ad un arresto da parte dei grigi della polizia di Francisco Franco, è costretto a espatriare negli Stati Uniti dove trova un impiego dapprima come lettore di spagnolo all’università e successivamente, come guardia del corpo degli insopportabili Kennedy.

Tornato in patria, in una Spagna finalmente democratica, Pepe inizia la sua attività di investigatore privato e dopo un matrimonio disastroso con Muriel, una donna totalmente presa dall’impegno politico che lo ossessiona – anche a letto – con le questioni ideologiche, si lega in una singolare liaison sentimental-erotico-culinaria con Rosario Garcìa López, detta Charo, una prostituta di lusso.

Il mondo di Pepe Carvalho è una straordinaria avventura letteraria che porta la firma di Manuel Vázquez Montalbán, poliedrico scrittore e poeta spagnolo. A lui, al suo mondo fatto di casi polizieschi sui generis ed esperienze culinarie non meno affascinanti, è dedicato questo reading che vede protagonista Fabio Troiano, attore torinese di carriera ventennale tra cinema, teatro e televisione. Ad accompagnarlo, le calde sonorità del contrabbasso di Roberto Bonazinga, musicista di grande sensibilità.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *