ROSTA, RISTORANTE CHIUSO DAI CARABINIERI: SEQUESTRATI 750 KG DI CIBO

dall’UFFICIO STAMPA DEI CARABINIERI

ROSTA – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale, i carabinieri hanno denunciato la titolare di un ristorante di cucina giapponese.

A Rosta, in corso Moncenisio, i carabinieri della Stazione di Rivoli, in collaborazione con i colleghi del NAS di Torino e personale  dell’Asl To3,  hanno denunciato una cinese di 39 anni,  titolare di un ristorante di cucina giapponese, poiché ritenuta responsabile di detenzione per la somministrazione ai clienti di 750 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione (sequestrati), perché sottoposti a congelamento arbitrario (700 kg prodotti carnei e ittici) o perché non sottoposti a procedura abbattimento termico (50 kg prodotti ittici).

Alcuni prodotti sequestrati sono stati trovati a scongelare sul pavimento sotto gli scaffali. L’interessata è stata anche segnalata amministrativamente per la sporcizia diffusa riscontrata sia nei locali della cucina sia nel magazzino  e per la mancata etichettatura degli alimenti per la rintracciabilità.

L’Asl To3 ha emesso immediato provvedimento di sospensione dell’attività fino a ripristino dei requisiti minimi igienico-sanitari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *