I PROBLEMI DELL’ECOCENTRO DI COLLEGNO: “ALLO SBANDO PIÙ TOTALE”

RICEVIAMO DA GIOVANNI PARISI (CONSIGLIERE COMUNALE DELLA LEGA)

COLLEGNO – Allucinante come chiunque possa avere libero accesso all’interno dell’ecocentro. Dalle segnalazioni ricevute, durante la giornata, è un via vai di persone intente a portare via materiali di ogni genere. Sono le parole di Giovanni Parisi, consigliere comunale Lega Salvini a Collegno e segretario cittadino. Questa operazione avviene in maniera indisturbata e con molta facilità in quanto la recinzione è pure danneggiata e assolutamente inadeguata per evitare questo quotidiano “saccheggio”. L’ecocentro di Collegno è allo sbando più totale e l’amministrazione comunale finora ha fatto nulla!


One thought on “I PROBLEMI DELL’ECOCENTRO DI COLLEGNO: “ALLO SBANDO PIÙ TOTALE”

  1. VOTTA PIERO

    a riguardo l’articolo sull’ecocentro, devo dire che i giorni scorsi mi sono recato per portare delle masserizie e all’ingresso ho avuto un controllo capillare con documenti, codice fiscale neanche dovessi entrare in una base militare.
    Senonchè quando arrivo ai container mi vedo gruppi di zingari dentro ai container stessi che arraffavano di tutto e portavano via con carrettini della spesa.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *