OSPEDALE DI RIVOLI: “ALTO RISCHIO NEI PARCHEGGI, L’ASL INTERVENGA”

RICEVIAMO DAL SINDACATO NURSIND ASL TO3

RIVOLI – Fine anno amaro per i dipendenti dell’AslTo3.
L’ allarme parte da due infermiere che nel mese di dicembre hanno subito il furto delle proprie auto nel parcheggio dell’Ospedale. Già in passato non sono mancati episodi di furti, aggressioni e molestie, tutti segnalati e denunciati.
Il NurSinD, il sindacato degli infermieri, alla luce dei nuovi episodi, denuncia nuovamente la mancanza di sicurezza per i lavoratori che prestano il loro servizio presso l’ospedale di Rivoli. Richiediamo con forza all’azienda ed al Comune, interventi che possano quanto meno limitare e arginare questi spiacevoli ma anche pericolosi episodi, dichiarano i dirigenti sindacali NurSinD.
Purtroppo, dobbiamo registrare che a distanza di anni nessuno abbia ancora ritenuto necessario intervenire per garantire una maggior sicurezza agli operatori. Abbiamo una altissima percentuale di turnisti tra i sanitari, molti dei quali sono Donne. Ci auspichiamo, continua Daniele Scomersich Dirigente provinciale NurSinD, che venga immediatamente presa una posizione marcata da parte di Azienda e Comune prima che possa succedere qualcosa di più grave.

Il NurSinD a tutela di tutti i lavoratori ed in rappresentanza degli Infermieri.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *