SETTIMANA BIANCA 2022: ECCO LE METE MIGLIORI PER SCIARE

L’inverno e il periodo invernale sono sinonimi di vacanze sulle neve, ovvero di divertimento con ciaspole, slittini, snowboard e sci. Ci sono delle località italiane che sono particolarmente ben attrezzate per ospitare gli sciatori, soprattutto quest’anno, visto che la stagione passata a causa di un lungo blocco causato dalla pandemia non ha permesso ai viaggiatori di godersi un periodo prolungato sulla neve.

Per le prossime vacanze, invece, tutto sembra essere diverso: ovviamente la questione sicurezza rimane una priorità, ma il break invernale si farà con un po’ più di leggerezza e divertimento. Ecco, dunque, che è meglio prenotare già da ora la settimana bianca 2022 e, per vivere un periodo di svago senza pensieri, è preferibile scegliere un tour sulla neve.

Per evitare rischi, un’idea può essere quella di affidarsi a tour operator online come Tramundi, leader nel suo settore, in grado di offrire vere e proprie esperienze nelle migliori località per sciare. Ad esempio, a catalogo si può trovare una settimana bianca in Valle d’Aosta da trascorrere in uno dei luoghi più amati per le sue vetrine di lusso e il suo aspetto ben curato e da fiaba: Courmayeur. Qui le piste non mancano di certo, anzi: si pensi solo che, partendo dall’mpianto di risalita di Val Veny, si ha accesso ad oltre trenta piste di diversa difficoltà fino a quota 2.750 metri. Vicinissima anche la stazione sciistica di La Thuile con ben 150 chilometri di piste in cui sfogarsi con lo sci, lo snowboard e tante altre discipline invernali.

Immancabile il Trentino Alto Adige: l’ideale per una vacanza sulla neve variegata è prenotare un pacchetto vacanza in Val di Sole dove si può alternare lo sci alla motoslitta e agli slittini per il massimo divertimento. Qui si trovano ben 270 chilometri di piste e 93 impianti di risalita oltre alle migliori piste ski area: Pista Nera di Folgarida, Little Grizzly di Marilleva e Pista Paradiso a Passo Tonale.

In Veneto c’è Cortina d’Ampezzo e, una vacanza qui, è l’ideale per provare tutto il comprensorio sciistico che comprende l’area di Cortina, San Vito di Cadore, Auronzo e Misurina con piste per tutti i livelli e tutte le discipline, dallo sci allo snowboard, dal freestyle al freeride.

Ancora, in Val di Susa, c’è Bardonecchia, splendida località piemontese con 110 chilometri di piste da discesa, quattro aree interamente dedicate agli appassionati di sport invernali e ben 30 chilometri di piste dedicate allo sci di fondo.

Tornando in Trentino Alto Adige un tour nel cuore delle Dolomiti è ciò che ci vuole per chi ama stare a contatto con la neve. Del resto Canazei e dintorni, tra cui le piste della Marmolada, sono un vero e proprio paradiso per tutti gli appassionati di sport invernali. Tanto come la Val di Fassa, sempre in Trentino Alto Adige, in cui si può optare per giornate intere sulla neve approfittando dello skipass giornaliero Dolomiti Superski con ben dodici aree sciistiche, 450 impianti di risalita e 1.220 chilometri di piste comprese nel pass: un vero paradiso per gli sciatori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *