VENARIA RICORDA LA PICCOLA MARIA TERESA NOVARA, CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Maria Teresa Novara
di LUCIANO DI SONDRIO
VENARIA REALE – In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza di genere, la Commissione Pari Opportunità della Regione Piemonte organizza venerdì 26 novembre alle ore 18 presso l’Oratorio di Sant’Uberto – Reggia di Venaria Reale, “Più lontana della Luna – Mille e una nota per Maria Teresa”. L’evento è dedicato ad una bambina tredicenne, Maria Teresa Novara, nata in una famiglia contadina astigiana, rapita, come si disse allora, a scopo di libidine, segregata, abusata e lasciata colpevolmente morire di asfissia nell’estate del 1969.
La manifestazione si tiene con il Patrocinio dell’Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Piemonte, del Comune di Alessandria, del Comune di Venaria e del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. Saranno presenti la dott.ssa Laura Deodato, sostituto procuratore della procura di Asti e la giornalista Daniela Peira della “Nuova Provincia” che interverranno sulla tematica della violenza contro le donne. Sono previste l’esibizione dell’Orchestra Femminile Saluzzo-Plana, delle ballerine del neonato omonimo Liceo Coreutico e la partecipazione  della classe IVª A del Liceo Linguistico Des Ambrois di Oulx, impegnata nel progetto “A scuola di pari opportunità” coordinato dalla prof.ssa Enrica Calabria.
“Nel ringraziare tutti coloro che a vario titolo hanno reso possibile la realizzazione di qiesta iniziativa, esprimo la mia soddisfazione per l’opera di sensibilizzazione che si intende fare nei confronti soprattutto dei giovani nell’affrontare la delicata tematica della discriminazione di genere” dichiara Caterina Agus, Vice Presidente della CRPO “Ritengo fondamentale il coinvolgimento delle scuole su un argomento così delicato e assicuro tutto il mio impegno perché questo sia solo il primo passo di una serie di azioni rivolte alla prevenzione e alla lotta a tutte le discriminazioni che sono purtroppo di tragica attualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *