COLLEGNO INTITOLERÀ UNA VIA A GINO STRADA

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI COLLEGNO

COLLEGNO – “La Città di Collegno ribadisce con forza la condanna verso ogni tipo di violenza e discrimine di genere e attiverà tutte le iniziative possibili per combattere questa piaga che ogni giorno miete nove vittime” – è l’impegno emerso ieri sera dal Consiglio Comunale della Città di Collegno convocato in seduta straordinaria per discutere delle mozioni all’ordine del giorno. Lo ha fatto  approvando una mozione della maggioranza Pd e Collegno Bene Comune e votata ad unanimità da tutte le forze politiche presenti.

Tra le altre ieri sera è stata approvata anche la mozione del Movimento  5 Stelle che impegna la giunta a ricordare la figura di Gino Strada con l’intitolazione di uno spazio pubblico a lui dedicato. Mozione approvata con i voti dei pentastellati, PD e Collegno Bene Comune e l’astensione della Lega.

È stata approvata invece ad unanimità dal Consiglio la mozione della maggioranza e Collegno Insieme emendata dai 5 Stelle che prevede un rinnovato impegno ambientale dal titolo “Un nuovo albero ogni 25 abitanti” che già rientra nel progetto di piantumazione di circa 11.000 nuove piante in questo mandato amministrativo grazie anche al reperimento di circa 120.000 mq di terreno da parte della città.

Bocciata invece la mozione di Lega, Gruppo Misto e Collegno Insieme di richiesta al Sindaco di revoca delle deleghe degli assessori Treccarichi e Bertolo: respinta, a favore solo i tre consiglieri leghisti. Ai lavori di ieri sera erano assenti i gruppi consiliari di Collegno Insieme e Gruppo Misto, nonostante avessero richiesto il Consiglio straordinario proprio per discutere mozioni e ordini del giorno in gran parte della minoranza, circostanza sottolineata dai banchi della maggioranza e a cui hanno replicato i consiglieri presenti della Lega.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *