RIVOLI, LA RINASCITA DELLA SCUOLA RODARI: RIAPERTA DOPO I LAVORI

di SILVIA MICCOLI

RIVOLI – La scuola Rodari di Rivoli ha finalmente riaperto dopo gli ultimi e numerosi interventi. Prima del 2014, il sindaco della vecchia Amministrazione, Franco Dessì, aveva annunciato la possibilità di chiudere la scuola, dati i costi eccessivi per i lavori. La risposta dei genitori degli alunni era arrivata subito, forte e chiara. In tanti si erano radunati davanti l’Istituto e davanti al Comune per protestare contro la probabile chiusura, al grido di “Giù le mani dalla Rodari”. Il cantiere è poi partito solo a marzo 2021 dopo che, nel 2019, il sindaco Dessì aveva stanziato i soldi e appaltato l’intervento. I lavori sono terminati il 6 settembre, quando la scuola di via Pavia è stata finalmente riconsegnata a dirigente, maestre e alunni. Gli ultimi interventi ancora da completare riguardano il sistema antincendio che, per collegarlo direttamente all’acquedotto, si sono resi necessari degli scavi nel cortile, ad oggi ancora presenti. Per il resto la scuola ha tutta una nuova faccia. Le pareti sono state ritinteggiate, i corpi illuminanti sostituiti, le rampe sono state rifatte in base alle normative vigenti, sono state sostituite tutte le porte, la palestra è stata completamente rifatta, così come i bagni. Sono state aggiunte anche le porte antincendio, un nuovo bagno per disabili e una nuova biblioteca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *