“1000 VELE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE” CON BREAK THE SILENCE

di MARIACHIARA CATALDO (Break The Silence)

Il Presidente dell’Associazione Stefano Dedominicis ha chiesto a livello nazionale ai velisti di uscire in mare per il 4 luglio issando un nastro rosso sull’albero delle berche a vela e di ospitare coloro che lavorano per tutelare le donne vittime di violenza, CAV e associazioni come la nostra Break The Silence ITA.

Dato il fatto che eravamo tra le associazioni di donne più giovani in assoluto a partecipare ci ha chiesto Stefano di andare direttamente a Laspezia dove sarebbe partito lui. In realtà, avendo noi referenti BTS in quasi tutta Italia, lui è riuscito a far partire le volontarie di Break the silence in vari porti di Italia. Dato il successo dell’evento dove hanno partecipato anche marina militare, guardia costiera e barche in tutta Italia, l’evento sarà riorganizzato come data fissa d’ora in poi.

La nostra associazione in particolare si sta costituendo e abbiamo avuto dal Presidente della Lega Navale di Padova Pino Rossetti la richiesta di poterci aiutare a costituire l’associazione economicamente per premiare ragazze che con poco più di vent’anni lottano quotidianamente contro la violenza sulle donne.

Ieri è stata un giornata in cui in tutta Italia donne e uomini sono usciti in mare contro la violenza sulle donne dando coraggio e forza a tutti coloro che quotidianamente supportano le donne vittime di violenza e volendo dimostrare anche alle vittime che non sono sole, ma ci sono almeno 10.000 vele con chissà quante persone sopra a sostenerle.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *