RIVALTA E I 2 VANDALI MINORENNI DELL’ASILO DI ORBASSANO: “NON SONO RAGAZZATE, MANCA L’EDUCAZIONE”

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI RIVALTA DI TORINO

RIVALTA DI TORINO / ORBASSANO – Nella notte tra mercoledì e giovedì a Rivalta di Torino si è verificato un increscioso atto di vandalismo che ha preso di mira una delle scuole del territorio. Due ragazzi, con molta probabilità minorenni, dopo aver forzato i cancelli di ingresso alla scuola Mary Poppins, hanno danneggiato gli arredi di alcune aule e sottratto materiale didattico. Questa volta, per fortuna, gli autori sono stati immediatamente fermati da una pattuglia dei Carabinieri e denunciati. Ora, come è giusto, la denuncia per furto e danneggiamento farà il suo corso.

“Purtroppo, non è la prima volta che si assiste a gesti del genere, frutto di una diseducazione alla cura e al rispetto dei beni pubblici” dichiara il vicesindaco Sergio Muro. “Nei giorni scorsi anche nei locali del Centro sociale di Tetti Francesi si sono verificati atti vandalismo: in questo caso le telecamere hanno ripreso la scena e la Polizia Municipale sta ora completando le verifiche necessarie per individuare i responsabili”.

Tutti gesti che non possono essere liquidati come “ragazzate” né tanto meno possono essere giustificati o passare sotto silenzio. “I rivaltesi non tollerano queste azioni e non è accettabile che in una comunità solidale come la nostra si verifichino gesti di tale inciviltà” continua il vicesindaco Sergio Muro. “La città di Rivalta di Torino è vicina alle forze dell’ordine che tutti i giorni controllano il territorio ed è pronta a collaborare con magistratura e tribunale dei minori per assicurare ai responsabili di quest’ultimo vandalismo un percorso riparativo e di educazione, garantendo al tempo stesso il rispetto dei beni della comunità”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *