CORONAVIRUS, ALTRI 39 CONTAGI IN PIEMONTE

BOLLETTINO DELLA REGIONE PIEMONTE / ORE 17.00

27.226 PAZIENTI GUARITI E 317 IN VIA DI GUARIGIONE
Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 27.226(+ 14 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3.398 (+2) Alessandria, 1619 (+0) Asti, 852 (+1) Biella, 2.618 (+0) Cuneo, 2.450 (+3) Novara, 13.905 (+7) Torino, 1206 (+0) Vercelli, 994 (+1) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 184 (+0) provenienti da altre regioni.

Altri 317 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

I DECESSI RIMANGONO 4153
Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione.

Il totale rimane quindi di 4153 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 681 Alessandria, 256 Asti, 208 Biella, 399 Cuneo, 374 Novara, 1838 Torino, 224 Vercelli, 133 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 40 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI
Sono 33.853(+ 39 rispetto a ieri, di cui 25 asintomatici. Dei 39 casi, 14 screening, 14 contatti di caso, 11 con indagine in corso. I casi importati sono 10 su 39)i casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte, così suddivisi su base provinciale: 4.257 Alessandria, 1.935 Asti, 1.098 Biella, 3.252 Cuneo, 3.135 Novara, 16.867 Torino, 1.616 Vercelli, 1.202 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 289 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 202 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 8(- 1 rispetto a ieri).
I ricoverati non in terapia intensiva sono 112(- 2 rispetto a ieri).
Le persone in isolamento domiciliare sono 2.037
I tamponi diagnostici finora processati sono 644.624, di cui 360.930 risultati negativi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *