ELEZIONI / “AD ALPIGNANO IL NUOVO UFFICIO PER I SERVIZI GIUDIZIARI”: LA PROPOSTA DI MARTINO APPOGGIATA DALL’ASSESSORE REGIONALE MARRONE

ALPIGNANO – Alla presentazione delle liste di centrodestra alle imminenti elezioni amministrative di Alpignano tenutasi ieri in piazza Caduti, il candidato sindaco Davide Martino ha annunciato che, in caso di vittoria, proporrà la candidatura della città al bando regionale per ospitare la sperimentazione di apertura di un “ufficio di prossimità” per i servizi del sistema giudiziario.

«Intendiamo cogliere questa opportunità che consentirà alla cittadinanza – in particolare alle fasce più deboli – di ricevere informazioni in ordine ai procedimenti civili, gestire le pratiche di volontaria giurisdizione come tutele, curatele e amministrazioni di sostegno, ottenere modulistica e supporto negli atti giudiziari che non necessitano di assistenza legale. Tutto direttamente ad Alpignano senza spostarsi a Torino» spiega il candidato sindaco Davide Martino.

Aggiunge l’assessore regionale agli affari legali Maurizio Marrone: «I comuni aderenti possono beneficiare così di formazione al proprio personale per 680mila euro, informatizzazione della struttura con 630mila euro e attivare servizi con un budget complessivo di due milioni e mezzo. Finora Alpignano non risulta tra i comuni candidati, ma con la vittoria al primo turno Martino farà in tempo a partecipare entro il 25 settembre».

Conclude l’avvocato Lorenzo Papa, che ha illustrato sotto il profilo giuridico i servizi offerti dall’ufficio di prossimità: «Ho proposto come professionista questa iniziativa a tutti i candidati sindaco e anche al commissario prefettizio, ma solo Martino ne ha colto l’importanza dandomi riscontro».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *