SAN LUIGI DI ORBASSANO, UN ULIVO IN MEMORIA DELLE VITTIME COVID

dalla CITTÀ DI ORBASSANO 

ORBASSANO – Questa mattina abbiamo piantato al San Luigi un ulivo a memoria di tutti i nostri cari scomparsi a causa del covid-19. I mesi trascorsi sono ancora vividi nella nostra memoria: la fatica, il dolore, la paura per questa malattia sconosciuta e perfida, l’angoscia … sono difficili da dimenticare e superare. Resta però inciso nel nostro pensiero e nel nostro cuore anche il volto di coloro che non ce l’hanno fatta. Tra loro ricordiamo Gino, il nostro collega, dedicando a lui e a tutte le altre vittime questo piccolo ulivo: questa pianta è simbolo della rigenerazione, della pace e rinascita che viene dopo la distruzione. Che possa così essere per le nostre vite e per il nostro Paese.
Un grande ringraziamento anche ai tanti, tantissimi che si sono messi a disposizione lavorando senza sosta nei mesi di più dura emergenza: medici, personale sanitario, volontari… la lista è infinita e a tutti loro va il nostro più grande e vero grazie. E infine grazie anche all’ Associazione San Luigi Gonzaga Onlus e al suo Presidente, Prof. Piermaria Furlan, che ha ideato e coordinato questo momento.

Il sindaco, Cinzia Maria Bosso


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *