COLLEGNO, LA LEGA INTERROGA IL COMUNE SUL “WINTER FOLK FESTIVAL”

dalla LEGA SALVINI COLLEGNO

COLLEGNO – Abbiamo presentato un’interrogazione per verificare e fare chiarezza sull’erogazione di un contributo economico da parte del Comune all’Associazione “Diversi ma Uguali” per lo svolgimento della manifestazione intitolata “Winter Collegno Folk Festival 2019/2020”. Sono le parole di Giovanni Parisi, segretario cittadino e consigliere comunale della Lega Salvini Collegno.

“Tralasciando il fatto che a mio parere è stato un flop, in quanto ritengo non abbia giovato né al commercio locale né ai collegnesi per via del fatto che molti hanno preferito andare altrove nei comuni limitrofi anziché svagarsi nell’area attrezzata situata in prossimità del viale XXIV Maggio, segno che nel prossimo avvenire sarà opportuno fare diverse considerazioni e valutare altre proposte. Mi lascia perplesso l’erogazione di un contributo economico pubblico ad un’associazione il cui presidente è un ex consigliere comunale del Partito Democratico e nella quale figurava poco prima della sua nomina un attuale consigliere comunale, sempre del Partito Democratico. Nessuno ne discute la sua legittimità, ma sicuramente posso ritenerlo inopportuno, tant’è che non abbiamo ricevuto risposta alle nostre domande al sindaco e alla giunta”.

Anche il Consigliere del gruppo Misto Stefano Ponte è dello stesso avviso: “Abbiamo fatto delle domande, ma abbiamo ricevuto delle risposte insoddisfacenti. Personalmente non ritengo opportuno che il Comune di Collegno conceda dei contributi ad una associazione che ha come presidente e legale rappresentante una persona che è stata consigliere comunale e membro del consiglio direttivo del partito attualmente alla guida della città. Ripeto, nell’esercizio del mio diritto di critica politica non discuto, ci mancherebbe, la legittimità dell’erogazione, bensì solo l’opportunità, appunto, politica di una simile scelta. Peraltro, detto proprio francamente, anziché dare 15.000 euro all’Associazione “Diversi ma Uguali” quale contributo per l’organizzazione del Folk Festival, avrei preferito che questa somma fosse utilizzata per sostenere le tante famiglie in difficoltà di Collegno”.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *