Rimborso delle bollette: ecco quali famiglie lo riceveranno nel prossimo mese di giugno

Rimborso delle bollette per le famiglie per il prossimo mese di giugno: controlla importi e date di pagamento.

A giugno, le famiglie con impianto fotovoltaico che hanno aderito al servizio di scambio sul posto riceveranno il rimborso delle bollette. Questo servizio permette di compensare l’energia elettrica prodotta e immessa in rete con quella prelevata in momenti diversi.

rimborso bollette giugno 2024
Scopri come puoi richiedere il rimborso delle tue bollette di luce e gas seguendo le procedure corrette – Foto Canva -(cinturaovest.it)

Le famiglie senza accumulo consumano parte dell’energia prodotta durante il giorno, immettendo il surplus in rete e acquistando energia di sera, quando la produzione è nulla. Il sistema elettrico funge da batteria “virtuale“, compensando l’energia acquistata con quella immessa. Le date di pagamento del contributo in conto scambio prevedono due acconti e un saldo. Il primo per il semestre è pagato entro il 15 giugno per le convenzioni attive al 31 marzo, mentre il secondo acconto è saldato entro il 15 novembre per le convenzioni attive al 30 settembre.

Il saldo viene versato entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di competenza. Gli importi e le date di pagamento sono verificabili in anticipo: gli acconti del primo e del secondo semestre sono comunicati rispettivamente entro il 15 maggio e il 15 ottobre dello stesso anno, mentre i saldi sono resi noti entro il 15 maggio dell’anno successivo. Per controllare gli importi, bisogna visitare il sito del Gse e accedere all’area personale inserendo le proprie credenziali. Dal menù in alto, occorre cliccare su “servizi” e poi sull’icona dello scambio sul posto nella sezione “rinnovabili elettriche“.

Massimizza i benefici del tuo impianto fotovoltaico: guida alla gestione delle eccedenze dello scambio sul posto

Nella nuova area dedicata all’incentivo, si deve selezionare “pagamenti e fatture”, inserire le preferenze di periodo e il codice del contratto, se ce ne sono più di uno, e poi cliccare su “ricerca” per ottenere le informazioni desiderate. Il primo risultato sarà “Conguaglio contributo in conto scambio” riferito all’anno 2023, con l’importo e la data di pagamento indicati, solitamente nella seconda metà di giugno.

rimborso bollette giugno 2024
Guida al rimborso delle bollette, fondamentale per le famiglie con impianto fotovoltaico – Foto Canva – (cinturaovest.it)

Per calcolare le eccedenze dello scambio sul posto, sottrai l’energia scambiata (colonna AA) da quella immessa (colonna AC). Le eccedenze, pagate separatamente, devono essere comunicate entro il 31 gennaio, scegliendo le modalità di ricezione del rimborso. È consigliabile monitorare regolarmente l’area personale sul sito del Gse per aggiornamenti sui pagamenti e conservare tutta la documentazione delle transazioni energetiche e dei pagamenti ricevuti, utile per fini fiscali o verifiche future.

In caso di difficoltà, contatta il servizio clienti del Gse. Tieniti informato sulle modifiche normative relative allo scambio sul posto e sulle nuove agevolazioni per le energie rinnovabili, come le comunità energetiche e i gruppi di autoconsumo collettivo. Una gestione accurata delle risorse energetiche consente alle famiglie con impianto fotovoltaico di trarre il massimo beneficio dal sistema di scambio sul posto e dai relativi rimborsi.

Impostazioni privacy