NASPI: arriva il maxi assegno, tutte le mensilità insieme

Nuova agevolazione in arrivo: il maxi assegno NASPI. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito e soprattutto come beneficiarne.

La Nuova Associazione sociale per l’impiego ( NASPI ) è una indennità mensile di disoccupazione per lavoratori con rapporto di lavoro subordinato, erogata in relazione a eventi di disoccupazione involontaria verificatisi a partire dal 1° maggio 2015. La NASpI sostituisce le precedenti prestazioni di disoccupazione ASpI e MiniASpI.

come ottenere naspi anticipata
Assegno NASPI super ricco: ecco come beneficiarne – cinturaovest.it

Da oggi è in arrivo un maxi assegno NASPI che copre tutte le mensilità. Ma attenzione, non tutti possono beneficiarne. Se ti stai chiedendo chi può beneficiarne e come ottenerlo, sei nel posto giusto. Ecco dunque come poter far domanda e a chi spetta. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere in merito.

Maxi assegno NASPI: ecco come beneficiarne

Questa nuova misura da parte dell’INPS altro non è che la NASpI anticipata che consiste nella liquidazione dell’intero importo spettante al lavoratore disoccupato in un’unica soluzione prima della scadenza. Ma non tutti possono beneficiarne poiché bisogna soddisfare determinare requisiti.

Primo tra i tanti requisiti oltre alla disoccupazione è l’apertura di un partita IVA. Ma attenzione, in alcuni casi vi è la restituzione dell’intero importo NASPI. Ma intanto vediamo come ricevere la NASPI anticipata in un’ unica soluzione. Qui di seguito i requisiti sa soddisfare:

come ottenere naspi anticipata
Se soddisfi i requisiti puoi avere un super assegno mensile NASPI – cinturaovest.it
  • aprire una Partita Iva per l’avvio di un’attività in proprio o di un’impresa individuale
  • avere già una Partita Iva già aperta e voler continuare l’attività già iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente
  • sottoscrizione di una quota di capitale sociale di una cooperativa

La domanda all’INPS bisogna presentarla entro e non oltre i 30 giorni successivi dall’apertura della Partita Iva, all’avvio dell’attività individuale o dalla sottoscrizione della quota di capitale della cooperativa. Se invece l’attività autonoma sia iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente, la richiesta di anticipo è da inviare all’Istituto entro 30 giorni dalla domanda di indennità di disoccupazione.

Per calcolare il valore della NASpI anticipata in ununica soluzione, occorre sommare il valore dellindennità di disoccupazione mancante al raggiungimento della scadenza prevista. Ovvero l’importo previsto della NASpI è pari all’importo residuo della rata mensile mancante

La domanda di anticipo della NASpI può essere presentata tramite il sito web dellINPS o chiedendo a un patronato o a un altro intermediario autorizzato. Inoltre, il rimborso NASpI avviene qualora il beneficiario trova un‘occupazione durante il periodo di erogazione dellindennità di disoccupazione.

Impostazioni privacy