Bonus Figli 600 euro: puoi richiederlo una volta sola con questa procedura

In arrivo un nuovo Bonus figli da ben 600 euro. La procedura di richiesta è molto semplice, ma spetta solo a determinate categorie. 

L’Italia, come ben si sa, sta attraversando un forte periodo di crisi economica e più il tempo passa più tale situazione peggiora. Infatti sono molte le famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese. Le uscite sono molto di più delle entrate. Dunque sono diversi i cittadini che usufruiscono dei sussidi che lo Stato emette per i più bisognosi.

bonus 600 euro figli
In arrivo un nuovo bonus di 600 euro per i figli: ecco come far domanda – cinturaovest.it

Ma da oggi è in arrivo un bonus per i figli da 600 euro. Ma come poter fare per ottenerlo? E a chi è rivolto? Se ti stai ponendo questa e altre domande, sei nel posto giusto. Vediamo insieme tutto ciò che c’è da sapere in merito a tale agevolazione.

Bonus figli 600 euro: ecco come richiederlo

Il bonus figli 600 euro altro non è che un bonus spettante alle famiglie con a carico figli. Ma a chi spetta e come ottenerlo? Iniziamo col dirvi che questa iniziativa è locale, infatti è solo rivolta alla Sardegna. Non è da escludere che ben presto anche altre regioni possano abbracciare l’iniziativa.

Tale agevolazione prende il nome di Bonus bebè. Questo esisteva già da anni e erogava 160 euro al mese. Ma oggi, seppur non venga più riconosciuto dall’introduzione dell’Assegno unico, ci sono regioni che continuano ad erogarlo. Questo bonus è stato istituito dalla Regione Sardegna con la missione di incrementare più nascite. Infatti i dati recenti ci informano che sia la Regione con meno nascite in Italia: 4,9 ogni 1.000 abitanti.

bonus 600 euro figli
Bonus per figli da 600 euro: ecco tutto quello che c’è da sapere in merito – cinturaovest.it

Inizialmente erogato ai Comuni con una popolazione inferiore a 3.000 abitanti, è stato poi esteso ai Comuni con una popolazione compresa tra 3.000 e 5.000 abitanti. Inoltre, il bonus viene erogato indipendentemente dalla fascia di reddito della famiglia beneficiaria: le famiglie con un bambino nato, adottato o in affidamento preadottivo nel 2024 e residenti in un comune con una popolazione inferiore a 5.000 abitanti riceveranno questo bonus per ogni bambino. Possono anche trasferire la loro residenza in uno di questi comuni. 

È importante essere proprietari dell’immobile o avere un contratto di locazione. Tale Bonus eroga ben:

  • 600 euro per il primo figlio
  • 400 euro per ogni figlio successivo

Il bonus è erogato fino al quinto anno di età del bambino. Quindi si percepiranno ben 36.000 euro per il primo figlio e 24.000 per i successivi. Infine le domande vanno presentate direttamente all’ente locale interessato.

Impostazioni privacy