COLLEGNO E RIVOLI PIANGONO LA MORTE DI FORTUNATO RUBINO: MALORE DOPO LA GARA

di CHIARA BARISON

COLLEGNO/TROFARELLO – La 41esima edizione del trofeo “Zurletti e Nimbo” di Trofarello è stata il teatro di un evento drammatico. Ieri – domenica 9 febbraio – ha perso la vita Fortunato Rubino, podista collegnese di 71 anni. Terminata la corsa campestre, dopo essersi avvicinato al punto di ristoro, Fortunato si è accasciato a terra colpito da un malore: a nulla è servito l’immediato intervento dei soccorritori della Croce Rossa. L’uomo ha perso conoscenza e in pochi minuti è deceduto, rendendo vani i disperati tentativi di tenerlo in vita.
La gara è stata subito sospesa dagli organizzatori (Atletica Alpini di Trofarello e Atp Torino Maratona) e sono tutt’ora in corso gli accertamenti della Polizia locale e dei Carabinieri.
Fortunato, per gli amici Vittorio, era residente a Collegno e habitué della corsa: tesserato da vent’anni con la Tiger Sport Running Team di Rivoli, si sottoponeva regolarmente a controlli medici. Partecipava ad almeno 50 gare l’anno, e proprio questa grande passione per la corsa l’aveva portato a correre 4 km su un percorso sterrato in Valle Suaglio.
La Tiger Sport rivolese lo ricorda con commozione sulla propria pagina Facebook: “Ciao Vittorio, sei andato via troppo presto, hai corso la tua ultima gara. Sono momenti che non vorremmo mai vivere, sei una persona semplice che arrivava al cuore delle persone e soprattutto di tutti noi tigrotti. Non ti dimenticheremo mai, perché sarai sempre lì ad incitarci durante le gare”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *