FOTO / RIVOLI, PROTESTA PER LA MENSA SCOLASTICA

di MARTINA CIANO

RIVOLI – Per lo sciopero delle mense scolastiche previsto per oggi, 25 novembre, è stata indetta dall’organizzazione sindacale Fisascat Cisl un’assemblea in municipio, a cui hanno partecipato anche il sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli e gli assessori Alfonso Lettieri e Paolo Dabbene. Durante l’incontro si è parlato di alcune criticità riguardo la gestione da parte dell’azienda appaltatrice Euroristorazione Srl.

“A seguito di trattative in alcune riunioni, eravamo riusciti ad accordare 360 euro in più negli stipendi di alcune lavoratrici, che però ad oggi non avrebbero ottenuto l’importo nell’ultima busta paga. Anche l’organizzazione all’interno dell’azienda è critica: molte operatrici vengono spostate improvvisamente da una scuola di Rivoli all’altra, in base al carico di lavoro – spiega Sabatino Basile della Cisl – L’ultimo punto su cui mi soffermo è il rilascio dei certificati medici: a volte non bastano neanche le nostre sollecitazioni per velocizzare i tempi. È un atteggiamento irrispettoso nei confronti di tutti“.

Ad intervenire sono anche le dirette interessate: “Da quando è subentrata Euroristorazione è iniziato a diminuire il personale, non abbiamo più tempo per effettuare le pulizie extra nei locali mensa“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *