GRUGLIASCO, ALLEGRIA DEI BAMBINI E MUSICOTERAPIA PER ANZIANI E MALATI DI ALZHEIMER CON “IL MARGINE”

GRUGLIASCO – Sappiamo che da sempre la musica rievoca in ognuno di noi storie passate, momenti dell’infanzia e della giovinezza, amori, amicizie…un ricordo; ci basta ascoltare una canzone, che immediatamente ci riporta indietro nel tempo e riaffiora come per magia…
È proprio grazie a questa consapevolezza che la musicoterapeuta Donatella insieme al collega Umberto portano avanti il progetto di Musicoterapia con gli anziani malati di Alzheimer nel Centro Diurno “l’Oasi” e con il “Centro Diurno Integrato” per persone parzialmente autosufficienti, entrambi a Grugliasco presso la Cooperativa Il Margine. In una malattia degenerativa come l’Alzheimer e la demenza senile, la musica può davvero diventare un mezzo e una “cura” per posticipare quanto più possibile il decorso della malattia; si è riscontrato infatti, che nonostante il progredire della perdita della memoria , l’anziano è in grado di ricordare una canzone cantata e ascoltata in gioventù, il ritmo, la tonalità, le parole, un esercizio indispensabile e un toccasana per la mente, così anche un grande stimolo per gli anziani che conservano ancora capacità intellettive, cognitive e di movimento.
Il progetto “E…state con i nonni”, voluto dall’Oasi in collaborazione con il Baby Parking Hakuna Matata, è un incontro speciale, che vede protagoniste due generazioni distanti, ma che si fondono e si legano armoniosamente. Uno scambio di “doni”, l’allegria contagiosa dei bambini, i loro sorrisi, e le braccia tese dei nonni per un abbraccio o per unirsi mano nella mano in una danza, un momento davvero commovente, coronato dalle note e dalla chitarra di Donatella. Per i nonni del centro diurno l’Oasi, vivere un giorno alla settimana insieme ai bambini e alla musica di Donatella è una medicina naturale, una medicina dell’anima.
La musicoterapia, unita alla gioiosa presenza dei bambini del baby parking Hakuna Matata sono solo una delle varie attività che propone l’Oasi; a settembre infatti, le responsabili del centro diurno saranno disponibili a valutare moltissime altre iniziative da condividere e vivere insieme.

È possibile visitare le strutture anche prima di presentare la domanda di inserimento. Per informazioni o per prendere appuntamento, è possibile telefonare o scrivere a questi recapiti: tel: 011.7808317 – e-mail: oasi@ilmargine.it

Seguite le pagine Facebook (https://www.facebook.com/anzianialzheimer/) e il sito web della cooperativa Il Margine (www.ilmargine.it), per non perdervi nessuna novità e rimanere sempre aggiornati.

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press – Testo di Manuela Cossentino)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *