COLLEGNO, LA LEGA: “CHIUSO IL CENTRO ISLAMICO PER GRAVI ANOMALIE”

COMUNICATO DELLA LEGA – SEZIONE DI COLLEGNO

COLLEGNO – Durante la riunione tecnica, richiesta dal candidato sindaco della coalizione di centrodestra Fabrizio Bardella, che ha delegato Francesco Zurlo a rappresentarlo, per documentare l’effettiva conformità e destinazione d’uso dei locali siti in via Molino, adibiti a centro culturale islamico, alle domande tecniche, rivolte dall’architetto Fioravanti Mongiello ai funzionari dell’ufficio edilizia privata, ed alla visione dei documenti richiesti, si sono riscontrate delle gravi anomalie, che hanno portato il segretario generale dottor Tomarchio, al blocco dell’attività. Inoltre si è accertato che l’area ricade in zona delicata, a rischio di esondazione, per la vicinanza del fiume Dora Riparia.

“A questo punto ci chiediamo – conclude Fabrizio Bardella – con quanta sufficienza e leggerezza, si sia potuto inaugurare, alla presenza delle massime autorità cittadine, un locale, che non rispettava le basilari norme di sicurezza e sanitarie? È forse smania elettorale?”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *