ALPIGNANO, LE CASE CONFISCATE ALLA MAFIA OSPITERANNO LE ASSOCIAZIONI

 

di GIULIA LORITO

ALPIGNANO – Confiscati alla criminalità organizzata alcuni alloggi della città. Con delibera del 7 maggio, l’amministrazione comunale di Alpignano si è dichiarata interessata ad acquisire al proprio patrimonio gli immobili confiscati alla mafia per allocarvi servizi di carattere sociale. In attesa di un’eventuale assegnazione, la giunta comunale ipotizza il coinvolgimento tramite bandi, dopo la nascita della Consulta della disabilità, di associazioni terze che si occupano di formazione professionale nell’ambito della disabilità. “Si tratta tuttavia ancora di una fase interlocutoria”, precisa il sindaco Andrea Oliva.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *