RIFACIMENTO DEL TETTO / I CONSIGLI DI PREFA: DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE

Rifacimento del tetto: quando è da rinnovare? Per una casa sicura e asciutta è importante controllare che il tetto sia sempre in ottimo stato. Tegole o coppi vecchi, coibentazione insufficiente: la vostra copertura, la sottostruttura o lo strato isolante non sono più conformi ai moderni standard? Il tetto è danneggiato o addirittura pericolante?

Prima o poi arriva il momento in cui il vecchio tetto, la sottostruttura o anche lo strato termoisolante vanno urgentemente rinnovati per evitare che insorgano problemi anche a danno delle mura dell’edificio.

Ecco allora la guida di PREFA, leader nel settore delle coperture e rivestimenti architettonici per facciate in alluminio, così da accompagnarvi passo passo nella ristrutturazione del vostro tetto, dalla scelta del materiale al collaudo. Leggete i consigli di PREFA su cosa è necessario fare in fase di progettazione, quali sono gli elementi che devi assolutamente considerare nel preventivo e come portare a buon fine il tuo progetto di rifacimento.

Le domande quando si parla di tetti sono sempre tante: la sua ristrutturazione è uno degli interventi edili di maggior importanza per il buon mantenimento dello stato di efficienza di un’abitazione, ma anche la parte di un edificio difficile da tenere sotto controllo e di cui non tutti sanno effettivamente cosa controllare. Un tubo che perde o una parete con crepe sono sicuramente problematiche facili da individuare anche da chi non è abile in materia. Allora, come si può essere certi che il nostro tetto di casa abbia bisogno di piccoli – o grandi – interventi?

Quando è necessario o consigliabile rifare il tetto? Che siano dettati da considerazioni tecniche o estetiche, i motivi che spingono a volere un tetto nuovo possono essere vari e tanti: si vuole ridurre il consumo di energia e quindi minimizzare le spese di riscaldamento, tramite un intervento di risanamento termico ovvero energetico; sono presenti danni dovuti ad obsolescenza, come perdite o sono insorti danni irreparabili dovuti a condizioni meteorologiche estreme, tipo tempeste o eccessivo carico di neve. Ancora, si osservano difetti di natura fisico-tecnica come la formazione di muffa o di condensa nella struttura del tetto, ovvero danni prodottisi in seguito ad errori costruttivi. Anche questi fenomeni rendono indispensabile il risanamento del tetto. Oppure, semplicemente avete voglia di cambiamento! Per esempio se il colore o il rivestimento del vecchio tetto sfogliano o non piacciono più o non armonizzano più con la nuova facciata.

Le scelte da fare sono tante e spesso in questo ambito non sempre si sanno le risposte giuste, ad esempio serve un permesso di costruire? O c’è bisogno di un progettista? Per essere sicuri di non sbagliare insomma, occorre affidarsi a dei professionisti, proprio come quelli di PREFA!

L’esperto PREFA infatti consiglia: informatevi prima! La cosa migliore è informarsi sui materiali da preferire e sui colori desiderati ancor prima di rivolgersi al lattoniere o al perito edile di fiducia. A varie fiere avrai buone possibilità di farti un’idea già in anticipo sulla gamma di soluzioni possibili. A questo punto potrai sottoporre al tuo progettista o professionista i modelli di tetto e abbaino, le varianti di posa e gli elementi per tetto che preferisci. Fatto ciò, l’esperto saprà consigliarti in merito alle condizioni statiche e alle possibilità che ne risultano per il rifacimento del tuo tetto. Questo è il modo più veloce per realizzare i tuoi propositi.

Gli esperti rispondono a tutte le domande sui tetti, dai preventivi ai costi e tempi di realizzazione. Noi abbiamo chiesto a PREFA perché l’alluminio è il materiale ideale per il nuovo tetto di casa?

PREFA offre soluzioni complete e affidabili per il risanamento del tuo tetto e della tua facciata, comprendenti tutte le componenti necessarie a garantire una protezione sicura e duratura della tua casa dai fenomeni meteorologici. Questo sistema completo integra alla perfezione tetto, grondaia, facciata e impianto solare. Con un catalogo di oltre 4000 prodotti diversi in alluminio, dagli accessori alle componenti per la raccolta delle acque pluviali agli elementi di rivestimento per tetti e facciate, tutti gli articoli della gamma PREFA si abbinano fra loro alla perfezione. L’alluminio, inoltre, è estremamente plasmabile e permette, quindi, di esaudire qualsiasi richiesta in fatto di costruzione: in più, l’assortimento di colori standard di PREFA comprende 28 colori e lascia la più ampia libertà progettuale.

I sistemi per copertura PREFA sono forti, robusti, inossidabili, resistenti alle intemperie e contemporaneamente molto leggeri. Da qui deriva un ulteriore grande vantaggio: a differenza di una nuova copertura pesante, i pannelli in alluminio non richiedono di norma un rinforzo della capriata, intervento che, proprio nel caso del rifacimento di edifici più datati, costituisce una voce di costo non indifferente. In più, nelle zone interessate da alti carichi di neve, l’ossatura del tetto non viene a dover sorreggere pesi inutili. Nel caso di edifici storici, infine, la spiccata malleabilità dell’alluminio permette di rivestire in tutta sicurezza ogni angolo e spigolo. Anche le costruzioni a struttura irregolare, come può essere il tetto di un vecchio fabbricato rurale, si lasciano ricoprire egregiamente con un tetto leggero in alluminio. I tanti vantaggi che accompagnano l’alta qualità del prodotto e la durata nel tempo della materia prima, assicurano ai progettisti, ai posatori e ai committenti un altissimo livello di sicurezza. PREFA fornisce questa garanzia addirittura nero su bianco, concedendo 40 anni di garanzia sul materiale e sui colori.

Per maggiori informazioni ed approfondimenti cliccate QUI!

Prefa
Consulente tecnico Piemonte (To/Cn): ANTONIO IANNETTI
Cell: 334 9098471
Mail: antonio.iannetti@prefa.com
www.prefa.com

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *