EUROSPIN DI ORBASSANO, LA PROTESTA DEI LAVORATORI: “TURNI MASSACRANTI E SPOSTAMENTI DI REPARTO”

di ALESSIA ESPOSITO

ORBASSANO – Oggi, venerdì 8 febbraio, si terrà fuori dall’Eurospin di Orbassano un presidio di protesta organizzato dalla Fisascat Cisl. “Da anni la situazione si ripete – dice Sabatino Basile, sindacalista e responsabile Cisl Fisascat – si verificano atti discutibili da parte dell’azienda, ai dipendenti svolgono turni  molto pesanti e spostamenti di reparto, per abbattere i costi ed essere sempre più competitivi”.

“I lavoratori – afferma Basile  e devono svolgere attività e mansioni che riteniamo di livello inferiore rispetto al loro inquadramento stipulato da contratto. Tempo fa una lavoratrice, dopo 20 di giorni di servizio, uscendo dal punto vendita è svenuta a causa dell’eccessivo stress e della stanchezza, finendo al pronto soccorso. Ma non è l’unica: da anni persistono questi ritmi elevati. La questione è molto delicata: oltre ai provvedimenti legali, sono state indette delle assemblee fuori dai punti vendita. Inoltre, il 28 febbraio è stato dichiarato uno sciopero di 24 ore per tutto il gruppo Eurospin della provincia di Torino”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *