OSPEDALE DI RIVOLI, 3 MILIONI DI EURO PER COMPLETARE IL 4° PIANO: TUTTI GLI INVESTIMENTI DELL’ASL

DALL’UFFICIO STAMPA DELL’ASL TO3

RIVOLI / COLLEGNO – La Regione Piemonte ha appena approvato il bilancio consuntivo 2017 dell’Asl To3. L’azienda è riuscita a maturare un utile netto di 7,5 milioni di euro, circostanza che sbloccherà per il secondo anno consecutivo altrettanti investimenti in apparecchiature, attività sanitarie negli ospedali e nei vari servizi. Con l’utile già investito nel 2017, nel biennio si sono acquistate per nuove attrezzature per quasi 15 milioni di euro.

Ci sono stati risparmi per oltre 6 milioni di euro: ad esempio 600mila euro nella telefonia (cambiato fra l’altro il soggetto gestore) e nelle bollette energetiche, grazie ai sistemi led ed alla cogenerazione presso l’ex Cottolengo, 120 mila euro risparmiati dalle minori spese di affitto, con la razionalizzazione delle sedi aziendali. Poi 500mila sono stati risparmiati dalla rinegoziazione di contratti, altri 300mila per risparmi in beni non sanitari, dai supporti meccanografici ai combustibili, alla cancelleria

Poi ci sono stati altri risparmi per 2,5 milioni di euro, dovuti essenzialmente alla maggiore diffusione di farmaci generici nelle prescrizioni del medici di famiglia e degli specialisti Asl, alla modifica e centralizzazione dei sistemi di acquisto dei farmaci, compresi quelli forniti a domicilio, ed alla razionalizzazione delle forniture a pari servizio ai cittadini in ambito di assistenza protesica. Nessuna economia è stata registrata rispetto a quanto previsto per la spesa del personale dipendente e convenzionato.

Nella lista delle proposte di impegno presentate in assessorato ci sono le nuove dotazioni, destinate a varie sedi e che rientrano nei 7,5 milioni di euro disponibili:

  • nuovi sistemi di videochirurgia in Ginecologia e Chirurgia generale (180mila euro),
  • nuovi sistemi portatili per radioscopia digitale (180mila euro),
  • nuovi mammografi a Venaria e Collegno (350 mila euro),
  • due nuovi ecocardiografi (100mila euro),
  • 8 nuovi ECG (25mila euro)
  • 10 cistoscopi/endoscopi (125mila euro)
  • nuovi sistemi di monitoraggio per la rianimazione agli ospedali di Pinerolo e Rivoli (232mila euro)
  • nuovi arredi ed attrezzature (280 mila euro)
  • container per sterilizzazioni per le varie sedi (305 mila euro)
  • il completamento atteso da tempo del 4° piano dell’Ospedale di Rivoli (3 milioni di euro)
  • l’adeguamento di servizi psichiatrici (300 mila euro)
  • il completamento urgente del tetto al polo sanitario di Giaveno (150 mila euro)
  • sistemazioni aree esterne di fruizione ospedaliere (250 mila euro)
  • opere di messa a norma antincendio delle strutture (185mila euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *