RIVOLI, DA GIOVEDÌ RINASCE LA MAISON MUSIQUE AREA: NUMEROSI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

dalla FONDAZIONE CIRCOLO DEI LETTORI

RIVOLI – A partire dall’autunno di quest’anno, i rivolesi hanno la possibilità riscoprire nella propria città uno spazio di aggregazione, cultura e intrattenimento e servizi nella suggestiva cornice del complesso architettonico dell’ex mattatoio di via Rosta.

Affidata, per volere del comune di Rivoli, alla Fondazione Circolo dei Lettori, e Regione Piemonte la struttura rinasce con la collaborazione di un concessionario privato selezionato con bando a evidenza pubblica e grazie alla rinnovata identità di “Maison Musique Area”, dove la parola “Area” sta a significare la pluralità di linguaggi con cui si esprime il nuovo progetto culturale e le molte attività che la location accoglie.

Dopo anni di sospensione, riparte infatti un percorso volto a restituire la “Maison Musique” alla sua vocazione originaria di centro culturale e di animazione rivolto al territorio, con un calendario di grandi eventi letterari e musicali, un palinsesto di attività di formazione e intrattenimento e spettacoli teatrali che si arricchiscono con la collaborazione delle istituzioni culturali rivolesi. L’auditorium continuerà ad essere una delle sedi della ricca stagione di concerti musicali curata dall’Istituto Musicale Città di Rivoli e con la partecipazione di associazioni e gruppi locali di animazione. Il tutto riunito in una programmazione organica coordinata dal Circolo dei lettori di Torino e con una rinnovata offerta di catering, cocktail bar e servizi di ristorazione ad accompagnare la programmazione in auditorium.

Maison Musique Area accoglie le richieste di aziende che vogliano usufruire degli spazi per meeting e convention, colazioni aziendali, tavole rotonde e seminari, lanci di prodotto e shooting o di privati per celebrare anniversari, matrimoni e ricevimenti, feste a tema, con un servizio di assistenza tecnica e il supporto di un catering professionale in sede.

Siamo particolarmente orgogliosi di questo risultato, che rivitalizza e restituisce alla cittadinanza un importante polo culturale del nostro territorio, grazie un’offerta culturale, ma anche enogastronomica, di qualità – afferma Antonella Parigi assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte – Il nostro impegno per il rilancio di “Maison Musique”, che abbiamo fortemente voluto, proseguirà anche in futuro e, grazie al prezioso contributo della Fondazione Circolo dei Lettori e della città di Rivoli, potrà arricchire significativamente il panorama culturale della cintura torinese, che, da periferia, si caratterizza sempre più come un centro di produzione e diffusione culturale“.

Riapre, a conclusione di un lungo percorso, la storica struttura di “Maison Musique” la cui gestione è affidata alla Fondazione Circolo dei Lettori di Torino” – dichiara l’Assessore alla Cultura del comune di Rivoli Laura Ghersi. «Grazie a questa collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori siamo convinti che si apra una grande opportunità per la nostra città che potrà contare sulla grande esperienza e sul prestigio del Circolo stesso. Con questo progetto saranno gettate le basi per costruire una rete tra operatori del settore che operano sul territorio per la condivisione di programmi e strutture». Infine – prosegue l’Assessoreauspichiamo una programmazione che dialoghi con le realtà locali pubbliche e private, puntando a creare sinergie con istituzioni e associazioni. Una fucina di innovazione, catalizzatrice delle energie e della creatività del territorio. La riapertura di “Maison Musique” sarà altresì una grande occasione per Rivoli di visibilità nei confronti di tutta l’area metropolitana“.

La Fondazione Circolo dei lettori è stata chiamata a guidare la riapertura di Maison Musique, luogo così importante per la città di Rivoli, che torna a essere centro culturale vitale, dopo anni di inattività” – spiega Maurizia Rebola, direttore della Fondazione Circolo dei lettori – “Per questo motivo si chiamerà “Maison Musique Area”, a sottolineare la rinnovata identità di spazio di cultura, aggregazione, intrattenimento e servizi, capace di creare sinergie con le istituzioni culturali rivolesi, in continuo dialogo con il territorio. La parola “Area”, infatti, esprime e racconta l’intreccio di diversi linguaggi, fondamento del nuovo progetto culturale, che il complesso di via Rosta ospiterà. Libri, concerti, spettacoli, grandi incontri, eventi aziendali, ma anche cucina d’eccellenza, tra tradizione e innovazione, perché “Maison Musique Area” anche è sede del ristorante In Famiglia con il quale siamo molto contenti di poter collaborare“.

Si parte giovedì 27 settembre con la riapertura del ristorante, che gioca un ruolo chiave nella rinascita della struttura. Lo chef Mario Ferrero, già stella Michelin presso il ristorante Bontan di San Mauro Torinese, insieme allo chef Massimo Camurati e alla sommelier Laila Mannino trasferisce a Maison Musique Area il ristorante In Famiglia che propone una cucina che unisce tradizione e innovazione, basata essenzialmente su prodotti stagionali e del territorio (per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il numero telefonico 011-4440002).

In Famiglia cura inoltre il servizio catering abbinato agli eventi e il cocktail bar nelle serate di programmazione in auditorium, oltre al programma Custom Food, un progetto di e-learning abbinato a una originale serie di appuntamenti dedicati al mondo della personalizzazione artigiana applicata a vari ambiti, a cominciare dal cibo. Un primo appuntamento è previsto proprio a Maison domenica 14 ottobre.

Un percorso a tappe per preparare la grande apertura a firma Circolo dei Lettori, prevista per martedì 30 ottobre, primo assaggio della ricca stagione culturale a venire.


One thought on “RIVOLI, DA GIOVEDÌ RINASCE LA MAISON MUSIQUE AREA: NUMEROSI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

  1. Ezio Aimasso

    Sono un pediatra di Alba. Ho assistito ieri al bellissimo concerto del trio Debussy al circolo dei lettori di Rivoli: musica e artisti straordinari. Dato che sono un cultore e in possesso di dottorato in canto gregoriano al Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, e dirigo un coro gregoriano di livello, mi piacerebbe sapere se il circolo dei lettori di Rivoli, avendo tra i suoi intendimenti la diffusione della cultura, fosse interessato ad una serata di canto gregoriano. Concerto o lezione-concerto da decidere assieme. Ma non so come fare a stabilire un contatto non avendo trovato indirizzo email. Ho approfittato della Vostra pagina. Grazie. Ezio Aimasso.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *